Perugia-Ancona, i capigruppo regionali chiedono l’attivazione di un tavolo

“Attivare un tavolo, con il pieno coinvolgimento del Ministero delle Infrastrutture, per risolvere i problemi della Perugia-Ancona. L’obiettivo è completare l’opera il prima possibile”. È quanto chiedono tutti i capigruppo dell’Assemblea Legislativa dell’Umbria con un documento redatto al termine di un incontro che si è tenuto oggi a Palazzo Cesaroni con i rappresentanti dell’Ance Umbria, di Confartigianato dell’Umbria e delle Marche, e membri del comitato delle aziende che hanno lavorato all’opera. Alla riunione hanno preso parte i consiglieri Gianfranco Chiacchieroni, Andrea Smacchi (Pd), Silvano Rometti (SeR), Attilio Solinas (misto-Mdp), Maria Grazia Carbonari (M5S), Roberto Morroni (FI), Valerio Mancini (Lega), Claudio Ricci (misto-Rp/Ic).

Nel documento si legge che “di fronte alle difficoltà delle aziende sub-appaltatrici che lavorano per la realizzazione della strada Perugia-Ancona per conto della società Quadrilatero, si chiede l’attivazione urgente di un tavolo composto da Quadrilatero, Anas nazionale, Regione Umbria e Regione Marche e con il pieno coinvolgimento del Ministero delle Infrastrutture, per affrontare le problematiche sorte durante la realizzazione dell’opera”. Inoltre i capigruppo ritengono che “nelle more del confronto fra i soggetti del tavolo sopra indicato, non si debba riprendere l’attività della Perugia-Ancona senza l’impegno a definire i termini per la ripresa dei lavori stessi”

Sempre in tema di viabilità  I consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari annunciano un’interrogazione urgente alla Giunta per sapere “se intenda promuovere presso Anas i necessari progetti per il raddoppio della Gubbio-Branca e se vorrà finalmente proporre al ministero delle Infrastrutture il cruciale ammodernamento della Terni-Spoleto, informando se stia lavorando per farla includere o se sia già inclusa tra le arterie nazionali da riqualificare per l’accesso alle aree del sisma, evidenziando non solo le sottostanti e concrete esigenze di sicurezza stradale, ma anche le connesse urgenze socio-economiche delle comunità locali e dell’Umbria intera”.

Tags:

  • Commenti (0)

Contenuto bloccato fino all'accettazione dei cookie.
Per visualizzarlo, esprimi il tuo consenso cliccando qui e ricarica la pagina.
  • Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.


Pubblicità

Potrebbe piacerti anche

ESA, chiesto un consiglio comunale aperto

Un consiglio comunale aperto sulla vicenda che ha visto il Consiglio di Stato respingere il ...

perugia-ancona cancelli completamento

Ennesimo stop alla Perugia-Ancona. Smacchi: “Basta ritardi”

“Basta ritardi sulla Perugia-Ancona: è ora di completare un’opera fondamentale per la viabilità e ...

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione, o cliccando sul pulsante di seguito, acconsenti al loro utilizzo in conformità alla nostra Informativa sulla Privacy e Cookie Policy. Il consenso può essere revocato in qualsiasi momento. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi