Caparvi (Lega): “Presciutti chiede soldi, ma è un’operazione strumentale”

Qualche giorno fa una missiva del sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti aveva chiesto una mensilità ai parlamentari umbri, che dal 4 marzo, data della loro elezioni non “avevano avuto modo di espletare in maniera piena e costruttiva il proprio mandato“. Quel denaro avrebbe dovuto confluire in un fondo di solidarietà a sostegno delle famiglie in difficoltà.

Il primo cittadino gualdese, con un post su Facebook, proprio ieri si era lamentato del riscontro pressoché nullo dell’iniziativa. “Ho ricevuto molte risposte che rispetto – ha scritto Presciutti – Pochi, pur non lesinando critiche, si sono resi disponibili a ragionare su iniziative di sostegno. Tanti altri hanno argomentato scrivendo che hanno svolto una grande attività in questi mesi testimoniata a loro dire dagli atti parlamentari“.

Il deputato della Lega Virginio Caparvi ha ritenuto opportuno rispondere pubblicamente al sindaco di Gualdo Tadino. Un duro comunicato stampa in cui viene tacciata come “operazione strumentale” l’iniziativa. “Oltre a rilevare nella sua lettera accenti piuttosto ruvidi e quel po’ di antipolitica che sembra non guastare mai – dice Caparvi – confesso di aver avuto il sospetto si trattasse di un’operazione strumentale. Sospetto che diviene certezza nel momento in cui apprendo che di detta missiva ne ha fatto un comunicato stampa”.

Caparvi elenca i contributi da lui portati in prima persona in questo periodo di scarsa attività parlamentare. In primis il decreto legge n.55, utile agli abitanti della Valnerina e a tutti i terremotati del centro Italia i quali potranno non restituire immediatamente la busta pesante, che è stata prorogata a dicembre, oltre ad avere la possibilità di un numero di rate maggiori.
E’ previsto inoltre lo stop dei mutui fino al 2020 – 2021 e il congelamento delle bollette. Quindi sento di aver fatto il mio dovere – aggiunge il deputato – non per qualche famiglia, ma per migliaia di famiglie poiché questo è ciò che dovrebbe fare il politico“.

C’è inoltre la possibilità – conclude Caparvi – che io abbia già provveduto a spendermi in altre cause ugualmente meritorie di attenzione. Dovrei, qualora lo avessi fatto, dichiararlo al mondo intero infrangendo l’insegnamento evangelico del “non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra”? Non lo trovo opportuno. Avrei preferito una telefonata ad un comunicato stampa, non solo per salvaguardare la forma ma anche la sostanza. Credo che questi tempi di difficoltà impongano metodi e riflessioni meno superficiali“.

Tags:

  • Commenti (0)

Contenuto bloccato fino all'accettazione dei cookie.
Per visualizzarlo, esprimi il tuo consenso cliccando qui e ricarica la pagina.
  • Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.


Pubblicità

Potrebbe piacerti anche

istituto casimiri offerta formativa

Offerta formativa, le opposizioni chiedono un incontro urgente

Mancano meno di due mesi all’apertura del nuovo anno scolastico e sono ancora diverse ...

Incontri sul referendum, l’agenda aggiornata

GUALDO TADINO –  A dieci giorni dal referendum costituzionale del 4 dicembre, ecco gli incontri ...

Cambiamenti in Consiglio tra le fila del Partito Democratico

GUALDO TADINO – Jada Commodi, capogruppo consiliare del Partito democratico si è dimessa  per ...

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione, o cliccando sul pulsante di seguito, acconsenti al loro utilizzo in conformità alla nostra Informativa sulla Privacy e Cookie Policy. Il consenso può essere revocato in qualsiasi momento. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi