Inaugurato a Gaifana un monumento dedicato a Adolfo Leoni

gaifana monumento leoni

Gaifana, la frazione che il 13 gennaio 1917 diede i natali ad Adolfo Leoni, ha celebrato il suo campione dedicandogli un monumento. Nel piazzale antistante la caserma dei Vigili del Fuoco, la Pro Loco di Gaifana e il Comune di Gualdo Tadino, grazie alla collaborazione di numerosi volontari, hanno installato un’opera commemorativa del grande ciclista.

Domenica scorsa, alla presenza dei figli Roberto e Paola, del sindaco di Nocera Umbra Giovanni Bontempi e dei rappresentanti della Pro Loco di Gaifana, nella cui sede è aperta una mostra fotografica dedicata ad Adolfo Leoni, si è svolta la cerimonia di inaugurazione. L’obiettivo della pro loco, come ha sottolineato nell’occasione Daniele Casaglia, è trasformare la casa natale di Leoni, che attualmente è di proprietà delle Ferrovie dello Stato, in un museo.

Tags:

  • Commenti (0)

Contenuto bloccato fino all'accettazione dei cookie.
Per visualizzarlo, esprimi il tuo consenso cliccando qui e ricarica la pagina.
  • Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.


Pubblicità

Potrebbe piacerti anche

Cerqueto no limits, la Promozione è vicina

Ancora una grandissima prestazione del Cerqueto, che ormai non finisce più di stupire. I ...

Freccette, il baby talento Christopher Raggi ai Campionati Italiani

Talento, dal latino talentum, significa letteralmente “dono divino”. Basterebbe questa parola per descrivere Christopher ...

Promozione, ecco il girone del Cerqueto

Il Comitato Regionale Umbro ha diramato i due gironi del prossimo campionato di Promozione, ...

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione, o cliccando sul pulsante di seguito, acconsenti al loro utilizzo in conformità alla nostra Informativa sulla Privacy e Cookie Policy. Il consenso può essere revocato in qualsiasi momento. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi