“Venite Adoremus” entra all’UniGualdo con una lezione di Claudio Cattuto

presepe venite adoremus epifania

La terza edizione del Presepio vivente “Venite Adoremus”  è stata sicuramente un successo di pubblico e di critica. Il presepe era ispirato a un dipinto del XV secolo, come vuole la consuetudine, e quest’anno è stata scelta “L’Adorazione dei pastori” di Domenico Ghirlandaio (1485).

Proprio di questo dipinto si parlerà in un convegno che l’UniGualdo, l’università degli adulti gualdese,  e l’associazione culturale Capezza hanno deciso di organizzare per venerdì 23 febbraio alle 17 presso la Sala della Città della Rocca Flea.

Si tratta di una lezione di storia dell’arte dal titolo “Dalla natura fatto per esser pittore. Domenico Ghirlandaio, l’Adorazione dei pastori e i dipinti della Chiesa di Santa Trinita a Firenze”, e sarà curata da Claudio Cattuto. Una lezione dedicata alle opere che hanno ispirato il presepio vivente “Venite Adoremus”. L’iniziativa segna la prima collaborazione tra UniGualdo e Associazione Capezza.

Il convegno, che gode del patrocinio del Comune di Gualdo Tadino, è aperto a tutti. Per la sua lezione, Claudio Cattuto utilizzerà anche le fotografie realizzate in occasione del presepe vivente “Venite adoremus”.

Tags:

  • Commenti (0)

  • Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.


Pubblicità

Potrebbe piacerti anche

Premio Letterario Rocca Flea, il tema è la Libertà

GUALDO TADINO – Giunge alla sua decima edizione il prestigioso concorso letterario nazionale Premio ...

Visita teatralizzata della Rocca Flea per i bimbi della scuola “Bambin Gesù”

Imparare divertendosi, vivendo emozioni uniche e irripetibili. Questi gli obiettivi del progetto didattico presentato ...