Tanti talenti in erba alla rassegna “Musicagiovane” di Gualdo Tadino

Una rassegna musicale dedicata ai giovani esecutori si terrà a Gualdo Tadino nel periodo natalizio nei teatri Talia e Don Bosco. “Musicagiovane“, alla sua prima edizione, si svolgerà in quattro serate con alcuni talenti in erba che avvertiranno per la prima volta l’emozione di suonare di fronte a una platea .

Organizzato dall’associazione musicale “Incanto” e dall’Accademia dei Romiti, con il patrocinio del Comune di Gualdo Tadino, il festival si avvale della consulenza artistica dei maestri Luigi Tanganelli, Sara Ferrandino e Stefano Ruiz de Ballesteros. I protagonisti di questa prima edizione sono tutti giovani studenti di musica e musicisti, dai 9 ai 20 anni, provenienti dal territorio della Fascia Appenninica e da conservatori del Lazio e dell’Emilia Romagna.

Il primo appuntamento è fissato per martedì 19 dicembre, alle ore 21, al teatro Talia con due giovani pianisti romani: Lorenzo Cacciotti (18 anni), che presenterà un brano di Liszt, e la giovanissima pianista di origine cinese, Nancy Hou (15 anni), che si esibirà in brani di Mendelssohn e Debussy, cui seguiranno alcuni giovani della zona: la pianista quindicenne Francesca Fratini, il chitarrista diciottenne di Fossato di Vico, Giosuè Arana, e due piccole violiniste Ludovica Tini (9 anni) e Laura Gioia (12 anni).

Il 20 dicembre, sempre al Talia, si esibirà l’ormai celebre violinista gualdese Gaia Trionfera, che resta comunque un giovanissimo talento con i suoi 17 anni, accompagnata al pianoforte da un’altra giovanissima, un autentico prodigio, la sedicenne Giulia Loperfido. Una coppia di pluripremiate in concorsi di tutta Europa, che presenterà brani di Schumann, Bartok e Ysaye. Nell’intervallo, l’esibizione di uno dei più piccoli della compagnia, il pianista Marco Gioia, di soli 9 anni, che presenterà brani di Bach, Chopin e Debussy.

Lo scenario si sposterà il 21 dicembre al Teatro Don Bosco, dove si alterneranno sul palco altre giovani promesse della musica classica e leggera. Dapprima, l’esibizione dei fratelli Sara e Francesco Moretti (17 e 15 anni), due fisarmonicisti ternani. Quindi sarà la volta di due cantanti: le undicenni Stella Merano, allieva della scuola di musica “Al Fondino” di Gubbio e già una star del web, e la gualdese Aurora Passeri. Al termine, un tuffo nella musica rock, con l’esibizione dei percussionisti, entrambi dodicenni, Matteo Sellani e Matteo Fedeli e, in conclusione, quella del bassista Giovanni Bazzucchi (17 anni).

Il 27 dicembre gran finale con tre altri pianisti: la romana Cinzia D’Anella (20 anni) si cimenterà con Debussy; la cesenate Caterina Acerbi (17 anni), si esibirà con un lungo brano di Schumann, e, infine, il pianista forlivese Giuliano Niccolò Tuccia, 18 anni, concluderà con due brani di Liszt.

Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito.

Tags:

  • Commenti (0)

Contenuto bloccato fino all'accettazione dei cookie.
Per visualizzarlo, esprimi il tuo consenso cliccando qui e ricarica la pagina.
  • Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.


Pubblicità

Potrebbe piacerti anche

Dal 2 luglio via a Express Yourself

GUALDO TADINO – L’associazione di promozione sociale Clip Up Your Mind presenta la rassegna artistica ...

Musica classica, dal 20 agosto al via la XII edizione del Festival di San Biagio

Sei concerti, due dei quali realizzati in collaborazione con il Conservatorio Morlacchi di Perugia, ...

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione, o cliccando sul pulsante di seguito, acconsenti al loro utilizzo in conformità alla nostra Informativa sulla Privacy e Cookie Policy. Il consenso può essere revocato in qualsiasi momento. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi