Offerta formativa, il 12 dicembre i sindaci di Gualdo, Gubbio e Nocera in Regione

Martedì prossimo 12 dicembre, nella sede regionale del Broletto, l’assessore regionale all’istruzione Antonio Bartolini incontrerà i sindaci di Gualdo Tadino, Gubbio e Nocera Umbra per discutere la parte del Piano regionale 2018-2019 riguardante l’offerta formativa della scuola secondaria di secondo grado della Fascia Appenninica. Ciò anche in seguito alle polemiche scaturite in seguito all’approvazione, da parte della Provincia, di due nuovi indirizzi al “Casimiri” di Gualdo Tadino.

L’incontro è stato annunciato dallo stesso assessore regionale al termine della riunione della Conferenza di servizio permanente che si è svolta nei giorni scorsi a Perugia e che ha visto la partecipazione dei presidenti delle province di Perugia e Terni, di Anci Umbria, del Dirigente dell’Ufficio scolastico regionale e delle Organizzazioni sindacali coinvolte nella concertazione delle politiche scolastiche.

“Riteniamo giusto e corretto – ha sottolineato Bartolini – che tutti questi soggetti partecipino costantemente alle attività riguardanti l’offerta formativa e la rete scolastica. Ciò in vista della definizione del nuovo Piano regionale 2018-2019 ma non solo. Il coinvolgimento potrà essere esteso a tutti i problemi di ciascun territorio, ferme restando ovviamente le responsabilità decisionali che attengono ad ogni soggetto. Un percorso del genere peraltro – ha continuato Bartolini – lo abbiamo già sperimentato con risultati ottimi nel settore dell’edilizia scolastica e, proprio in base a questa esperienza, sottoporrò all’attenzione della Giunta regionale la creazione di una cabina di regia anche per l’offerta scolastica. E ciò a partire dai prossimi giorni, visto che in questo periodo siamo tra l’altro impegnati a definire il nuovo Piano formativo per il prossimo anno scolastico”. Nell’occasione l’assessore ha quindi annunciato che il primo appuntamento per mettere in pratica tale decisione sarà quello del prossimo 12 dicembre con i sindaci dei tre comuni più popolosi della Fascia.

ITER – Dopo un’analisi della situazione, sulla base dei due Piani provinciali e del parere dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Umbria, la Giunta regionale, come di sua competenza, proporrà il Piano della Programmazione della rete scolastica e dell’Offerta Formativa per l’anno scolastico 2018/2019, che sarà inviato per l’approvazione al Consiglio Regionale. Il Piano regionale per la programmazione territoriale della rete scolastica e dell’offerta formativa dovrà essere approvato dall’Assemblea Legislativa entro e non oltre il 31 dicembre. Il Piano regionale sarà poi trasmesso al direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale che provvederà, per quanto di sua competenza, a dargli esecuzione.

Tags:

  • Commenti (0)

  • Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.


Pubblicità

Potrebbe piacerti anche

Acque minerali, produzione e occupazione in calo in Umbria

L’Assemblea legislativa dell’Umbria ha discusso e ‘preso atto’ della Relazione sull’attuazione (anni 2013–2014) della ...

Calai, dura replica del Sindaco a F.I. e Lega

GUALDO TADINO – Torna a surriscaldasi il clima politico a Gualdo Tadino. L’amministrazione  Presciutti ...

Bilancio di fine anno positivo per il PD di Gualdo Tadino

GUALDO TADINO – Si è tenuta mercoledì 28 dicembre presso la sede del partito sita ...