Partito Democratico e scuola: “Evitare una guerra tra poveri”

Non accenna a placarsi la polemica riguardante l’offerta formativa del comprensorio gualdese ed eugubino. Ad intervenire oggi sull’argomento, dopo il comunicato congiunto con le forze di maggioranza, è il Partito Democratico gualdese, per il quale si stanno ripetendo gli stessi errori fatti in passato per altri servizi e strutture, “quando la parola d’ordine era sopravanzare il vicino di casa senza rendersi conto che in un breve lasso di tempo, fatalmente, si indeboliva tutto il sistema“.

Secondo la nota stampa del PD, a firma del segretario Lisa Chiavini (nella foto) “mentre vengono superati lunghi anni di isolamento viario, la comunità dell’Alto Chiascio deve puntare a rafforzarsi nel confronto con i territori limitrofi e non cercare, come fatto da alcuni dirigenti scolastici decisamente poco lungimiranti, di predominare in una triste guerra interna che rischia alla fine di lasciare solo cadaveri“.

Per il PD l’offerta formativa che bisogna considerare “concorrente” non è quella gualdese, ma quella di Perugia, di Fabriano o di Foligno e “non si sconfigge con le pacche sulle spalle degli amici degli amici, ma innalzando la qualità delle scuole“.

Purtroppo – recita la nota stampa – mentre statistiche nazionali mettevano in luce alcune gravi lacune nella qualità dell’offerta dell’Alto Chiascio, c’è chi ha pensato soltanto al proprio misero interesse di bottega con l’occhio puntato a quello che accadrà non fra anni, ma fra tre mesi, al termine delle preiscrizioni scolastiche. Ora spetta ad amministrazioni locali e regionali convocare i dovuti tavoli di discussione e trovare, in tempi brevissimi, una soluzione che da oggi e per molti anni a seguire sia da linea guida per l’offerta formativa scolastica dell’Alto Chiascio.

Promuovere politiche in ambito territoriale – conclude il comunicato – evitare la guerra tra poveri, tutelare il diritto degli studenti ad una scuola di qualità, non possono essere solo sterili dichiarazioni d’intenti, ma debbono trovare concreta attuazione. I prossimi mesi diranno chi è coerente con le sue parole e chi, pensando di essere particolarmente furbo, si atteggia soltanto a questo”.

Tags:

  • Commenti (0)

Contenuto bloccato fino all'accettazione dei cookie.
Per visualizzarlo, esprimi il tuo consenso cliccando qui e ricarica la pagina.
  • Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.


Pubblicità

Potrebbe piacerti anche

strada della ceramica

Firmato il protocollo d’intesa per aprire “La Strada della Ceramica”

E’  stato firmato martedì scorso a Palazzo Donini il protocollo d’intesa per la formazione ...

Progetti Aree Interne. A Gubbio un doppione di un museo gualdese?

La tematica è quella dei progetti dell’Area Interna Nord Est Umbria, la cui prima ...

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione, o cliccando sul pulsante di seguito, acconsenti al loro utilizzo in conformità alla nostra Informativa sulla Privacy e Cookie Policy. Il consenso può essere revocato in qualsiasi momento. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi