La Comunanza attacca: “E’ finito il tempo del facile prelievo dei nostri beni”

La Comunanza Agraria Appennino Gualdese non ha tardato a far sentire la propria voce, in seguito alla costituzione del comitato cittadino “No ai no” che nei giorni scorsi ha attaccato la stessa Comunanza accusandola sostanzialmente di aver creato un asse politico con il Movimento 5 Stelle e di aver posto il veto al progetto di recupero dell’area Rocchetta e all’investimento dell’azienda di acque oligominerali.

Il consiglio di amministrazione della Comunanza denuncia “lo stato di attacco infamante e soprattutto ingiustificato con una campagna denigratoria sul suo operato in difesa dei gualdesi, dei loro diritti sulle terre, della loro ricchezza inalienabili e dell’acqua, con la diffusione di notizie false, destabilizzanti il senso del diritto che siamo tenuti a tutelare.” Per i rappresentanti dell’ente “tutto questo è un caos informativo creato ad hoc per far dimenticare i fatti reali, gli abusi, i soprusi, le illegittimità perpetrate per anni, per le quali la Comunanza si sta adoperando in ogni possibile sede, per il bene della gente e del futuro dei nostri giovani.”

Chiedendo “il rispetto dei diritti di chi le terre le possiede e ne è proprietario (i gualdesi),” la Comunanza afferma che è “benvenuto qualunque imprenditorema il tempo del facile prelievo dei nostri beni più preziosi, mentre noi gualdesi siamo stati a guardare, è proprio finito e continueremo a lavorare in ogni sede perché questo sia garantito.”

Il consiglio di amministrazione, infine, evidenzia che ha avviato “l’adesione ad importanti progetti di pianificazione e salvaguardia del territorio finanziati dalla Comunità Europea. Esempi sono gli impegni forestali delle faggete per centinaia di ettari per l’abbattimento della anidride carbonica, parternariati di ricerca e sviluppo con l’Università di Perugia e l’Università della Tuscia per tecniche ecologiche di gestione forestale, miglioramento della viabilità montana, recupero funzionale di San Guido (ex ristorante ridotto a rudere) ed aree pertinenziali in collaborazione con il Comune di Gualdo Tadino”

Sabato 15 luglio alle ore 15 la Comunanza aprirà la nuova sede situata in via Bersaglieri, 1. I festeggiamenti per l’inaugurazione avranno luogo il prossimo settembre, in concomitanza con l’indizione dell’Assemblea degli Utenti per la revisione ed approvazione del nuovo statuto.

Tags:

  • Commenti (0)

  • Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.


Pubblicità

Potrebbe piacerti anche

La Protezione civile adotta una pineta

GUALDO TADINO – Importante iniziativa a favore dell’intera comunità gualdese e non solo. Tutti ...

Un sabato di ricorrenze

GUALDO TADINO – Sabato prossimo, 30 aprile, ecco arrivare due importanti ricorrenze per la ...

Dal 14 al 16 luglio torna lo Street Food Festival a Gualdo Tadino

Dopo il grande successo della scorsa edizione, la prima in assoluto, dal 14 al ...