San Benedetto domina e conquista i Giochi de le Porte 2016

Porta San Benedetto è la vincitrice della 39esima edizione dei Giochi de le Porte. Un dominio quasi assoluto, quello della Porta gialloblù, frutto delle vittorie ai tiri e di un secondo posto a carretto che, grazie anche all’aiuto involontario delle altre Porte che si sono annullate a vicenda, hanno permesso ai portaioli del priore Nicola Bossi di arrivare all’ultima gara, la corsa a pelo, già con il Palio in mano.

Il Palio di San Michele Arcangelo torna quindi nella taverna di via del Soprammuro a distanza di cinque anni con una vittoria schiacciante.

LE GARE – Nella corsa a carretto Indio di San Facondino si dimostra il solito campione, arrivando al primo posto con il tempone di 1’57”, seguito da San Benedetto, San Martino e San Donato. Nel tiro con la fionda sono ben due gli esordienti, entrambi figli d’arte: Samuele Brunetti, appena quindicenne, accompagnato sul palchetto dal padre Marco, storico fiondatore di San Donato nonchè detentore del Guinness World Record e recente campione d’Europa a squadre, e Samuele Moriconi, figlio di Roberto anch’egli con trascorsi importanti con Porta San Benedetto. I due debuttanti si sono trovati di fronte due fiondatori esperti quali Edoardo Commodi di Porta San Martino e Omar Nardi di San Facondino. Ma, nonostante la differenza di età e di esperienza, sono stati i due giovani fiondatori a spareggiare per la conquista della vittoria, avendo colpito tutti e cinque i bersagli contro i tre dei rivali. Nei tiri supplementari è Moriconi di San Benedetto ad aggiudicarsi la vittoria, seguito da San Donato, San Martino e San Facondino.

Nel tiro con l’arco è ancora San Benedetto ad imporsi grazie ai 40 punti conquistati da Daniele Astolfi, davanti a Stefano Brunetti di San Donato (38), Mirko Cioli di San Martino (35) e Luca Castagnoli di San Facondino (20).

Grazie a questi risultati San Benedetto è riuscito a conquistare matematicamente il Palio con una gara di anticipo, lasciando alla corsa a pelo, solitamente la più emozionante e quella che determina la vittoria finale, solo il compito di stilare la classifica conclusiva. Con San Benedetto che si teneva fuori dalla contesa, era San Facondino a vincere davanti a San Martino e a San Donato.

La classifica finale vedeva così al primo posto San Benedetto con 36 punti, seguito da San Facondino a 30 e San Donato e San Martino a 27.

 

Tags:

  • Commenti (0)

Contenuto bloccato fino all'accettazione dei cookie.
Per visualizzarlo, esprimi il tuo consenso cliccando qui e ricarica la pagina.
  • Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.


Pubblicità

Potrebbe piacerti anche

Quel bus per Perugia

Esattamente lo scorso anno, era il 28 luglio, venivano aperte al traffico la superstrada ...

Da Gualdo Tadino un aiuto agli allevatori colpiti dal sisma

Da Gualdo Tadino venerdì 10 febbraio partirà un carico di 150 quintali di foraggio imballato ...

Il freddo se ne sta andando, ecco i dati del Burian a Gualdo Tadino

La tempesta è passata. L’ondata di gelo portata dal Burian, il vento gelido caratteristico ...

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione, o cliccando sul pulsante di seguito, acconsenti al loro utilizzo in conformità alla nostra Informativa sulla Privacy e Cookie Policy. Il consenso può essere revocato in qualsiasi momento. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi