Gloria Sabbatini: “Senza parole per questa tragedia”

GUALDO TADINO – Una comunità sotto choc per l’improvvisa morte di Riccardo Pizzi, calciatore gualdese del Cannara residente nella frazione di Pieve di Compresseto.

Parole di cordoglio arrivano anche dall’amministrazione comunale che, tramite il vice sindaco Gloria Sabbatini, ricorda così il giovane: “Non ci sono parole per descrivere certe tragedie. Non ci sono risposte di fronte alle mille domande che affollano il cuore e la mente in certi momenti.  Oggi Gualdo Tadino piange un suo concittadino, Riccardo, troppo giovane per essere strappato così alla sua vita, alla sua famiglia, ai suoi amici. Il sindaco, la giunta, i consiglieri, gli uffici comunali, l’amministrazione tutta, esprimono il più profondo cordoglio per la perdita di questo bravissimo ragazzo e si stringe, nel dolore, alla sua famiglia. Di certo questa comunità non dimenticherà mai il suo sorriso ed  il suo altruismo”.

Tags:

  • Commenti (0)

Contenuto bloccato fino all'accettazione dei cookie.
Per visualizzarlo, esprimi il tuo consenso cliccando qui e ricarica la pagina.
  • Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.


Pubblicità

Potrebbe piacerti anche

marijuana

Scoperta a Gualdo Tadino piantagione di marijuana

Carabinieri in prima linea per contrastare il fenomeno dell’uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti. I ...

Truffa dello specchietto a Gubbio, smascherati e denunciati due siciliani

GUBBIO – Due esperti truffatori seriali, un uomo e una donna, entrambi quarantenni di origine siciliana e ...

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione, o cliccando sul pulsante di seguito, acconsenti al loro utilizzo in conformità alla nostra Informativa sulla Privacy e Cookie Policy. Il consenso può essere revocato in qualsiasi momento. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi